Informazioni

Telefonate
Non è possibile, e ce ne scusiamo, ricevere telefonate. Eventuali chiamate dall’esterno saranno in ogni caso tempestivamente comunicate al paziente.
Il personale sanitario non può fornire informazioni telefoniche sullo stato dei degenti.

Pulizia e ordine
La pulizia di armadietti, letti e comodini viene effettuata tutti i giorni da apposito personale. Per facilitare le operazioni di pulizia i pazienti sono gentilmente pregati di non lasciare oggetti personali fuori dagli armadi.
In particolare si chiede di non tenere in camera fiori o piante, che possono essere fonte di infezioni.

Visite del personale medico
La visita medica è un momento diagnostico-terapeutico fondamentale ed è quindi assolutamente necessario rimanere nella propria stanza durante gli orari stabiliti.
L'orario della visita medica è al mattino, dalle ore 09,00 alle ore 12,00.

Visite dei parenti
Ogni paziente può ricevere visite da parte di parenti ed amici. E' necessario però  che tali visite non siano d'ostacolo alle attività mediche e che non arrechino disturbo al riposo degli altri pazienti ricoverati. Per questo si prega di ricevere soltanto durante gli orari stabiliti.
L'orario di visita ai degenti è il seguente:
Mattina: dalle ore 13,30 alle ore 14,30
Pomeriggio: dalle 19,00 alle 20,00.
La presenza di personale estraneo adibito all'assistenza dei degenti deve essere concordata con il personale medico e comunicata all’amministrazione.

Pasti
Cerchiamo di offrire cibi il più possibile gradevoli, puntando sulla qualità e varietà. II menù prevede piatti tradizionali e qualche novità, tutti cucinati in modo tale da assicurare la massima digeribilità. Il menù è articolato in 7 giorni: per ogni giorno della settimana sono previsti piatti diversi, sia per il pranzo che per la cena.
I pazienti possono ovviamente chiedere informazioni sul menù giornaliero.
Si ricorda che durante la permanenza in ospedale è sconsigliato integrare l'alimentazione con cibi e bevande provenienti dall'esterno.
Dato che le pietanze previste dal menù possono non essere indicate per alcuni pazienti, il dietista della clinica, dietro prescrizione medica, sarà a disposizione per fornire una dieta personalizzata.

Silenzio
Per non arrecare disturbo agli altri pazienti, è opportuno moderare il volume della radio e della televisione. Per favorire il riposo notturno è obbligatorio il silenzio negli orari stabiliti.

Fumo
E' assolutamente vietato fumare nelle stanze, nei corridoi e nelle corsie dei reparti di cura. Questo per disposizioni di legge e soprattutto per il rispetto della salute propria e degli altri pazienti.

Norme antinfortunistiche e antincendio
Il personale della clinica e' addestrato ad intervenire per controllare gli eventuali incendi e tutelare la sicurezza dei degenti.
All'interno delle camere di degenza sono disponibili le indicazioni antinfortunistiche ed antincendio da seguire in caso di necessità.

Diritti di Informazione
L'ospite ha diritto di chiedere informazioni complete riguardanti la diagnosi anche provvisoria e la prognosi, in termini per lui facilmente comprensibili.
Inoltre potrà ottenere informazioni essenziali riguardanti l'organizzazione dei servizi e le mansioni degli operatori.
E' un diritto fondamentale del paziente essere informato sulle proprie condizioni di salute; pertanto sia il primario che i medici del reparto sono a disposizione, in orari stabiliti, per fornire tutti i chiarimenti necessari al paziente ed ai suoi familiari.
L'orario di ricevimento del primario e dei suoi collaboratori medici per informazioni ai degenti ed ai familiari è previsto dalle ore 12,00 alle ore 13,00 e dalle 18,00 alle 18,30.

Giudizi, suggerimenti e reclami
All’atto della prenotazione, ogni paziente riceve un opuscolo informativo sulle condizioni di ricovero in clinica, insieme ad un questionario che  potrà essere usato per comunicarci giudizi, proposte, osservazioni ed eventuali reclami sui servizi offerti. Tali commenti saranno tenuti nel debito conto al fine di soddisfare sempre meglio le aspettative e le esigenze dei nostri ospiti.
La scheda di valutazione potrà essere inviata alla Direzione Sanitaria mediante il servizio postale, oppure consegnata direttamente ad un qualunque operatore sanitario, che la trasmetterà all'ufficio preposto.